2019

61 Atleti della Sakura Judo San Marino superano gli esami di Judo

La Sakura Judo San Marino quest’anno per la prima volta ha organizzato gli esami di Judo mercoledì pomeriggio 22/05/2019 al Centro Commerciale Azzurro. L’associazione sportiva avendo vari corsi di età diversa, dai 5 anni ai 55 anni, in due sedi presso la palestra Cons di Fiorentino e presso la palestra delle scuole elementari di Serravalle, ha voluto cogliere l’occasione per festeggiare tutti insieme l’evento. I genitori si sono emozionati nel poter vedere così da vicino i loro figli durante l’esecuzione delle tecniche di Judo, in quanto la forma della piazza del centro da un ottima possibilità, nonostante tanti i genitori e parenti accorsi, di assistere comodamente all’evento.

Finiti gli esami, il metodo Judo del Prof. Kano crea un altra magia: l’entusiasmo di bambini e genitori di riscoprire il piacere di essere utili e di dare una mano a smontare la materassina utilizzata per la pratica e di riportare tutto alla sede. La serata si conclude con la cena conviviale nel quale si raccolgono i commenti, di cui tutti carichi di emozioni. L’istruttore Silvia Marocchi è orgogliosa dei suoi allievi e ringrazia i genitori per l’onore di poter condividere insieme un simile percorso di crescita e dopo un evento simile il suo sogno utopico si rinnova: “Una volta il centro delle piazze era il luogo dove incontrarsi, l’occasione per stare insieme con la famiglia, dove tutti avevano i loro spazi. Da tempo mi immagino una sede, non solo dove svolgere corsi di Judo, soprattutto per ricreare quel luogo di incontro per tutte le età e organizzare corsi di Yoga, corsi di dipinto, corsi di musica, corsi di ginnastica dolce per le mamme, aree giochi per i fratellini più piccoli e opportunità di corsi di studio per i più grandi. Sarà un utopia, ma una cose è certa, sia le cose più piccole (come i bicchieri da cui beviamo l’acqua tutti i giorni) e sia le grandi opere che oggi esistono, prima sono state immaginate. Se voi fosse certi che si realizzasse, cosa vi piacerebbe? Vi piacerebbe un luogo dove stare, per un’ora al giorno, sereni e felici insieme, ciascuno libero e tranquillo di svolgere le propria insieme alla famiglia? Beh, la Sakura mercoledì pomeriggio lo ha fatto”.